Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

L'ETERNO RISO

FAUST

regia FAUSTO ROMANO

anno 2021

attori FAUSTO ROMANO

scheda artistica
I pomeriggi d’estate, in un afoso Salento, il chierichetto Faustino, di otto anni, si reca con padre Luigi a “prendere i morti” da casa per far loro il funerale. È un bambino acuto, attento e analizza il tutto con estrema curiosità cogliendo le diverse contraddizioni del rito e i lati colorati della più grande recita della vita, dove ognuno vuol togliere al morto la parte del protagonista. Incontriamo allora il becchino Rafele, che per fare il suo lavoro deve vestirsi obbligatoriamente di nero e tagliarsi i capelli; la ventriloqua Maria che colleziona presenze in chiesa; Gianni, che si è costruito da solo la propria bara finendoci dentro con una donna. E ancora, il numero dei manifesti mortuari perché “più manifesti ci sono, più il morto è importante”; le divertenti frasi di congedo; gli strani oggetti nascosti nelle bare e il difficilissimo compito di scegliere la foto giusta per la lapide. In un dialogo a 2 voci con l'organetto e la voce della musicista portoghese Eva Parmenter, Fausto Romano ci trasporta in un paesino del Salento degli anni novanta nel quale - grazie all'usuale leggerezza e intelligente vena umoristica dell'autore - ognuno di noi potrà ritrovarsi e scoprire che la morte, alla fine, è uno spettacolo per tutti.

Visualizza la scheda completa su SONAR