Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Il tempo stinge

Davide Grillo

regia Davide Grillo

anno 2019

attori Davide Grillo

scheda artistica
Il tempo stinge, una constatazione. Non miglioriamo, tutt’altro. La retorica neoliberista con la quale siamo cresciuti, televisiva e pubblicitaria, ci presentava la vita come una continua evoluzione e invece ora troviamo un naturale, lungo e inarrestabile declino. Viene dunque da chiedersi: questo declino è così doloroso da vivere perché siamo cresciuti con quella retorica lì? O per via del declino in se connesso alla concezione che abbiamo della nostra mortalità? La seconda temo. La domanda che attraversa lo spettacolo diventa quindi: è possibile, senza fare appello a quella retorica falsa e stucchevole, vivere questo declino in maniera meno dolorosa? Continuare a prendere parte alle cose del mondo? È forse questo il profondo significato della famosa espressione decrescita felice? Come noterete ci muoviamo nella cornice teorica del più spumeggiante e sfrenato ottimismo. Nella pratica si tratta di una serie di monologhi tragicomici che, direttamente o indirettamente, hanno a che fare con il tempo, il suo trascorrere, il rapporto seccante che se ne crea, gli affanni connessi e altre nefandezze di cui sopra. Lo spettacolo ha debuttato a Roma nel 2019 nella rassegna Spin Off di Spin Time Labs, è andato in scena nel 2021 al Teatro di Villa Torlonia di Roma ed è stato selezionato da per la stagione 2021/22 del Teatro Metastasio di Prato.

Visualizza la scheda completa su SONAR