Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

NASCONDINO

i perFORMErs - produzioni artistiche

regia Fabio Marchisio

anno 2021

attori Andrea Manuel Pagella Luca Vernillo De Santis

scheda artistica
Nascondino è uno spettacolo che unisce il teatro alla pedagogia. E' interpretato da due attori under16 che portano in scena una storia attuale, senza retorica che affronta le sofferenze adolescenziali come il bullismo, l'identità di genere, la sessualità, l'accettazione di se stessi e il rapporto con il mondo esterno e con il mondo virtuale dei social network. TRAMA Gio è un adolescente fermamente convinto che nessuno lo ami. Non i suoi genitori, i suoi insegnanti, per non parlare dei suoi compagni di scuola che lo scherniscono costantemente e lo affliggono con umilianti torture e violenze crudeli. Decide, quindi, di fuggire da quel mondo ostile e di nascondersi nel suo rifugio segreto. Tutti lo cercano per giorni senza successo, finché Mirko, uno dei suoi compagni di classe, lo trova per caso durante una passeggiata. Gio lo prega di non rivelare il suo segreto, rendendolo complice del suo piano, e costringendo la loro relazione a prendere una svolta inaspettata. Si mescolano i generi, dal thriller al melò, dalla black comedy al racconto di formazione e si evocano immaginari pop dal mondo delle serie tv e del cinema. Il desiderio di fuga, di Amore, il primo Amore, di rivalsa, di scoperta di sé, per un testo vincitore del Mario Fratti Award a New York City nel 2019. Lo spettacolo si avvale della prestigiosa firma del prof.Raffaele Mantegazza, docente di Scienze umane e pedagogiche dell’Università Bicocca di Milano, che ne cura gli aspetti formativi e pedagogici del progetto, affermando: “Due ragazzi che condividono uno spazio ristretto, i loro corpi, i loro odori, i loro pregiudizi e le loro sofferenze. Quello che si mostra nello spazio di questo spettacolo è un microcosmo dell'adolescenza e di tutte le sue difficoltà in un mondo che giudica, etichetta, condanna ma non capisce e forse soprattutto non ama. Una piccola grande tragedia che unisce e divide due sensibilità attraverso la carnalità delle loro presenze, recuperata e persa al di là dell'invasione degli schermi”. La particolarità dello spettacolo è la presenza di due giovani attori under16 che danno corpo e voce ai due protagonisti Gio e Mirko, unici personaggi all’interno della storia: Andrea Manuel Pagella (15 anni, Genova) e Luca Vernillo De Santis (16 anni, Roma). A conferma del valore teatrale, sociale e pedagogico, Nascondino è sostenuto dal Comune di Brescia, ed è patrocinato dalla Città metropolitana di Bologna e dal Centro Pedagogico “Officina Educazione”. Debutto nazionale: 23 ottobre 2021 al Teatro Santa Giulia di Brescia.

Visualizza la scheda completa su SONAR