Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

MATER

Sconzajuocu

regia Giuseppe Tarantino

anno 2021

attori Ilenia Di Simone e Ilenia Modica

scheda artistica
Sinossi - MATER Una madre ed una figlia, dentro uno spazio mistico parlano della loro vita. La madre accende continuamente le candele, la figlia continuamente le spegne. Due azioni opposte, con due finalità diverse: l'una cerca di mantenere il clima mistico della stanza, l'altra di interromperlo. Un dialogo tra due generazioni, tra convinzioni religiose e il disincanto della fede. Uno scontro tra due donne, entrambi vittime di una società arretrata. Attraverso un lacerante dialogo, intriso di memoria, rabbia, rivendicazione e delusione, una donna cerca di dare un senso e una giustificazione al suo comportamento di madre, e una figlia, che convinta di avere ricevuto solo violenza, rivendica giustizia. Attraverso il loro dialogo appare una periferia metropolitana ancora arretrata e dimenticata, che mostra attraverso i suoi comportamenti ed i suoi riti, aspetti mostruosi che si sviluppano con naturalezza nella pratica dei comportamenti quotidiani, senza che se ne avverta nessun senso di orrore. Le ombre che si muovono nella stanza cercano di guadagnare la luce, mostrano la volontà di uscire dalla dimensione cui sono costrette, sono come prigioniere. Esse sono le figure deformi delle figure reali, metafora dei comportamenti delle figure che le hanno originate. Per la sua caratteristica, di ricordare e volere mettere giustizia ad un dramma avvenuto, questo lavoro teatrale mostra alcuni punti di riferimento col dramma greco. Come in un dramma antico si narra di torti e colpe, e come in un dramma antico si chiede al pubblico di essere testimoni coscienti. Il testo scritto in lingua dialettale, che vuole mettere in mostra la natura profonda, antropologica dei personaggi, che sono proposte come due espressioni autentiche del territorio palermitano. Un lavoro scritto nella scia di un teatro in "lingua" ,(ormai diventato un classico della drammaturgia contemporanea), che volutamente mostra tutti i riferimenti a quel tipo di teatro, come omaggio agli autori che lo hanno fatto conoscere, nobilitato e affermato in tutto il mondo.

Visualizza la scheda completa su SONAR