Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Civico 33 - Monologhi di donne

Monolocale Produzioni

regia Emanuela Panatta e Alessandra Fallucchi

anno 2019

attori Emanuela Panatta e Alessandra Fallucchi

scheda artistica
La messa in scena Tutto avviene al Civico 33, un palazzo nel quale si incrociano le vicende di diversi personaggi femminili accattivanti e variopinti. Lʼarrabbiata, lʼidealista, la crocerossina, lʼalternativa, la precaria, lʼinnamorata, la golosa e lʼarrivista fanno di CIVICO 33 un crocevia dellʼ universo femminile in cui le donne si raccontano in chiave tragicomica. Le protagoniste si sfogano, si liberano dalle loro repressioni attraverso il linguaggio. Il loro monologo interno viene fuori come un pensiero ad alta voce. Tutte hanno una necessità: essere ascoltate, amate, comprese, salvate... Attenzione! NON Eʼ LʼUOMO IL SALVATORE! Due donne abitano lo spazio dell’attesa. Due donne, mille donne: le attrici in scena incastrano e sovrappongono tante storie individuali in un’unica e corale voce che porta simbolicamente in sé la forza e le sofferenze di tutto l’universo femminile. Attraverso il linguaggio del corpo si raccontano, come in uno specchio, le figure si riconoscono e dialogano, complici di un sentire comune. Lo spettacolo e' concepito come un girotondo di storie dove l’evocazione dei diversi personaggi viene costruita attraverso un gioco scenico che svela e mai nasconde le infinite trasformazioni delle donne-attrici, proprio a voler testimoniare che l'essenza femminile non si può rinchiudere in una sola cornice ma e' possibile, anzi necessario, declinarla in infiniti colori.

Visualizza la scheda completa su SONAR