Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

DISUMANO E' L'AFFETTO

ACG Non Io Teatro

regia Mamadou Dioume

anno 2021

attori Nathalie Bernardi, Federica Crisà

scheda artistica
Sinossi In un regno dominato da una razionalità spietata si consuma la lotta tra due sorelle, Vestale che è anche il Primo Ministro e Donna, sua sorella minore, che vuole riportare l’amore, fosse anche dissennato, al potere. Nella sconfinata e algida "pietraia di Dio" il contagio è la disumanità, Donna cerca ostinatamente di svuotare il mare per ritrovare gli affetti, mentre Vestale li sacrifica senza esitazione. Un cane bianco, "Il cane delle lacrime", con la sua assente presenza, decide la lotta fra le due che si consuma nel bianco accecante della fede in un Sasso, mentre il ciclo della natura si rompe. Quando il sole non muore da tre giorni, il suono dell'invisibile diventa fatalmente tangibile. Uno spettacolo innovativo, incardinato sulla raffinata drammaturgia di Adriano Marenco e la magistrale regia di Mamadou Dioume, che porta in scena quella lotta tra razionalità e amore che sembra quasi evocare il delicato momento storico che sta vivendo il nostro Paese (Periodico Italiano Magazine) Una drammaturgia innovativa e disperata. Disperata perché colpisce al cuore la chiave dell’esistenza, la possibilità di una speranza. (Fernando Mastropasqua professore di Storia del Teatro presso le Università di Pisa, Trento e Torino). Testo Menzione d'onore al Premio Internazionale Castrovillari Città Cultura

Visualizza la scheda completa su SONAR