Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Felice Cani

Collettivo Onirico

regia Danilo Fodale

anno 2020

attori Giuseppe Ingrassia, Leandro Grammatico

scheda artistica
“Qual è il colmo per un vecchio pagliaccio infermo padrone di circo? Chiamarsi Felice! La mia vita meraviglia nacque a Trapani nel ’40 dallo sticchio di mia madre e da un rinomato notaio siculo. Emunì Felice, a mamma, tu sei tagliato e cusuto per fare il futuro chiruggo! No mamma! A mìa mi commuovono le cose più semplici, attipo “Senza fine” di Gino Paoli, i titoli di testa di Star Wars e il rigore decisivo di Fabio Grosso ai mondiali del duemilaessei.” Felice Cani è un vecchio pagliaccio paralitico dall’esistenza sgrammaticata, dolce e insolente. Stanco del suo non-mondo privato, decide di diventare accento sulla parola “verita” al cospetto dell’amico di sempre, il taciturno clown Beniamino. Felice Cani è un girotondo di prosa, canzone, pantomima e clownerie, un circo sgangherato di musica e parole, una “vita meraviglia” in equilibrio precario tra una mano tesa e il vuoto.

Visualizza la scheda completa su SONAR