Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

I MERAVIGLIATI

LeMat

regia Antonio Catalano

anno 2020

attori Matteo Curatella

scheda artistica
“La Meraviglia, ecco che cosa mi interessa: riabilitare lo sguardo alla meraviglia. Se l’infanzia non è davvero un’età della vita, ma è un modo per guardare il mondo, la meraviglia è quel modo, quello sguardo. Lo stupore, il semplice stupore per qualcosa che ci passa sotto gli occhi ogni giorno, di cui non riusciamo più a vedere l’anima, ma il solo guscio, la sola forma. Sospendere lo sguardo quotidiano, rimetterlo su qualcosa di elementare (una foglia caduta, una nuvola che passa, una piccola emozione) e lì cercare di comprendere il mondo con gli occhi non più di un bambino o di un adulto, ma con gli occhi di una persona senza età.” Antonio Catalano Si racconta che molto tempo addietro c’era un paese, al centro del paese una piazza e al centro della piazza una statua. La statua rappresentava un poeta con un libro aperto. Nessuno era mai riuscito a leggere la poesia scritta sul libro di pietra. Una notte Nuno, un abitante del paese, scalò il monumento e cercò di leggere quella poesia. Per questo fu arrestato. In prigione, grazie all’aiuto di un piccione con cui aveva fatto amicizia, riuscì a scoprire cosa c’era scritto in quel libro di pietra. Nuno imparò La Meraviglia. “I Meravigliati” è una riflessione sulla semplicità, uno sguardo stupito ai sentimenti, alla natura, alle cose primitive. Al centro delle storie che Catalano racconta c’è sempre un meravigliato, ovvero un personaggio che ha saputo “ammalarsi” di meraviglia appunto per le cose semplici, e, trasmettendo questo sentimento agli altri uomini, è diventato a sua volta portatore di meraviglia: Nuno, meravigliato delle nuvole colpite dal vento. Il Cantastorie Matteo Curatella , diretto da Catalano, racconta questa storia diventando lui stesso un Meravigliato, trasformandosi in Nuvola, prendendo e rilasciando i ricordi, la memoria e le storie che le Nuvole custodiscono. Parole, Suoni e Musica si uniscono insieme, dando vita ad un Racconto senza Tempo che rivela un antico segreto da tutti conosciuto e lascia il cuore e lo spirito leggero. Spettacolo di narrazione, teatro d'attore e musica dal vivo.

Visualizza la scheda completa su SONAR