Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Rughe

ass. errante teatro danza

regia Iosu lezameta e Michele Fiochi

anno 2019

attori Iosu lezameta Michele Fiochi

scheda artistica
Le rughe sono una prova del passare della vita e del tempo ed evidenziano il nostro invecchiare, e di fronte all’invecchiamento alcuni uomini sembrano sbandare e perdere la testa. Le convinzioni di una vita vanno in opportunità, ma essi cercano di aggrapparsi a relazioni e attività stabili e durature per gettarvisi nuovamente a capofitto e magari rinnovare le proprie esperienze. La crisi di mezza età fa capolino e sembra manifestarsi come una seconda adolescenza. Ci sono alcune forme d’espressione artistica in cui l’invecchiamento non influisce sulle proprie capacità, ma la danza non è tra queste. Due danzatori-attori stanno vivendo profondamente questa crisi e si vedono obbligati a reinventarsi proprio perché hanno raggiunto una certa età. Mentre seguono la necessità di operare una "manutenzione" del proprio corpo che li renda di nuovo "competitivi", intrecciano dialoghi che mettono a nudo la loro fragilità e quella della loro reciproca relazione di lavoro. Per far fronte anche alla depressione economica correlata alla crisi, si apprestano ad affrontare un improbabile provino cinematografico di genere "western". Nella speranza di essere all'altezza della performance che li aspetta, cercano di mettere se stessi in scena coi propri corpi e relativi limiti da più che cinquantenni. Si interrogano sul senso di ciò che stanno facendo, in relazione alle loro vere aspirazioni artistiche, alle frustrazioni, e ai propri indomabili desideri Tra i frammenti esplosi dell'ipotetico provino, ormai in preda a gags, deliri di protagonismo di stampo naif, insostenibili comicità visionarie, i due si mettono a nudo cercando di trasformare questo impaccio in coraggiosa opportunità. Cosa perderà sulla scena la loro "prestazione", e cosa invece potranno dare di autentico, sincero, originale ? Perché le rughe non sono solo il sintomo dell’invecchiamento, sono la traccia scritta delle nostre emozioni, una mappa delle nostre esperienze, la nostra storia scritta sul nostro volto, e possono avere una grande dignità. Interpretazione e regia: Iosu lezameta e Michele Fiocchi Coreografia: Iosu lezameta Tecnico: Carlo Quartararo Errante teatro danza e una associazione sostenuta delle Ripartizioni Cultura Italiana e Tedesca della Provincia Autonoma di Bolzano, e dal Comune di Merano.

Visualizza la scheda completa su SONAR