Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Paradiso Perduto

Chièdiscena compagnia

regia César Brie

anno 2019

attori Davide Albanese, Diego Delfino, Marcella Faraci, Giorgia Forno, Giuseppe Monastra, Michele Onori, Martina Scordino (eventuali 2 attori)

scheda artistica
La carezza di una nonna, la prima chitarra suonata, i primi amori, le prime disillusioni. Paradiso Perduto è gesto, racconto, squarcio che si apre sull'universale a partire da storie particolari e da tematiche come il bullismo, il rapporto tra genitori e figli, la violenza fisica e psicologica, le insicurezze giovanili. Il motore di questo spettacolo è l'immagine, che si concretizza per poi rarefarsi, senza mai chiudersi su di sé. Gli attori si mescolano tra loro, non interpretano, non si stabiliscono, ma girano; sono vittime e poi si trasformano in colpevoli, agiscono e poi vengono agiti, parlano e poi restano muti, raccontano e vengono raccontati, per testimoniare che l'essere umano non esiste di per sé, ma dentro la vita; egli muta, si strugge, ma poi gioisce, si racconta, e poi scompare. Paradiso Perduto abbraccia tutto questo, e poi lo lascia andare; suggerisce, dona, e poi si tace.

Visualizza la scheda completa su SONAR