Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

ESSEREMME

Stefano Vona Bianchini

regia Stefano Vona Bianchini

anno 2020

attori Simone Corbisiero, Valeria Romanelli, Giorgio Squilloni, Stefano Vona Bianchini

scheda artistica
Esseremme è la storia di due fratelli gemelli, Esse ed Emme, e del loro complicato rapporto. Quando una nuova coppia di vicini fa ingresso nelle loro vite i due fratelli dovranno far fronte ad alcune agghiaccianti verità riguardanti il padre e la prematura e misteriosa scomparsa della madre. Addormentati davanti al televisore Esse ed Emme si trovano imprigionati in una serie di incubi che vedono puntualmente cinvolti i due nuovi vicini. Alle prese con eventi del tutto fuori dal normale, sospesi tra sogno e realtà, si scontreranno contro il loro stesso padre... “Nel susseguirsi di tre incubi il pubblico viene catturato dal ritmo dei passaggi tra sogno e assurda realtà, dalle rapide battute surreali e divertenti, dai simmetrici e sincronici movimenti e dalla interpretazione impeccabile degli attori..” (Stefania Brigazzi per Viviroma)Luogo della scena il salotto della casa natale, dove Esse ed Emme si addormentano e da dove ha inizio il loro misterioso viaggio. Di sogno in sogno i due fratelli immaginano scenari che prendono spunto dai loro film preferiti, trovandosi protagonisti del loro quiz show più seguito ed arrivando addirittura a rivivere il momento della loro nascita. Immerso in un contesto visivo e sonoro che richiama gli anni' 80 Esseremme si ispira a film come: Ritorno al Futuro, Beetle Juice, Goonies, La Famiglia Addams. Commedia nera, sanguinaria e Rock'n Roll, Esseremme è completamente affidata al lavoro dei quattro attori in scena. Il ritmo serrato del testo, il montaggio temporale discontinuo portano gli interpreti a passare repentinamente da una situazione all'altra, coinvolgendo il pubblico in un continuo altalenarsi tra sogno e realtà. Immerso in una scenografia minimalista su un quasi perpetuo tappeto sonoro, Esseremme si presenta come uno spettacolo dalle tinte gotiche. La messa in scena volendo rispettare l'andamento del sogno o dell'incubo coinvolge e confonde lo spettatore attraverso una linea narrativa discontinua sino alla soluzione finale.

Visualizza la scheda completa su SONAR