Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Miss(ing) Words

BLOOMtheatre

regia Natalia Cavalleri

anno 2017

attori Chiara Carpentieri Natalìa Cavalleri Daniel De Rossi

scheda artistica
Cosa succede se l’insegnante di linguaggio alla scuola dei maghi, Miss Words, all’improvviso comincia a non ricordarsi più le parole e a perdere piano piano l’uso della lingua? Saranno i suoi allievi migliori, Broom ed Hellion, ad andare alla ricerca delle parole perdute, tra fraintendimenti, difficoltà, magia e un po’ di gelosia. Il giovane pubblico sarà protagonista in prima persona nell’aiutare i personaggi a svelare indovinelli e scoprire il magico mondo della lingua inglese fra omonimi e false friends. Questo spettacolo bilingue parla del potere delle parole e della magia del linguaggio. In particolare, si sofferma sui giochi di parole, sui significati doppi, sui termini che si assomigliano, sui false friends e gli omonimi; riflette sulle diversità fra le lingue e i diversi modi di esprimere il mondo. Ma parla anche di collaborazione, amicizia, nuove scoperte, trasformazione e cambiamento. La lingua straniera, in questo contesto, assume connotati davvero magici e speciali. Viene stimolata la curiosità del bambino, non solo sul significato della nuova parola, ma anche sul valore del linguaggio, sulle possibilità di traduzione. La stessa lingua inglese in questo spettacolo è connessa all’attività magica; impossessarsi delle parole è considerata la forma più alta di conoscenza e di potere.

Visualizza la scheda completa su SONAR