Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Mi manca l'11!

Gaia Società

regia Maria Grazia Ghetti

anno 2017

attori Laura Spimpolo

scheda artistica
La Donna, si sa, sogna sempre di incontrare l’Amore; e in questa ricerca, a volte ansiosa e frenetica, si iscrive a corsi di ballo latino-americani, a sfibranti training di palestre alla moda, a trekking di quarto grado ed altro ancora. E se, come Paquita, la protagonista della piece “Mi manca l’11” è una tenera impiegata ministeriale annoiata, va a giocare a tombola e lì trova un’ improbabile liaison amorosa. Da quel momento i fatti banali del quotidiano, come per esempio un semplice numero estratto - l’11 appunto - acquistano un significato recondito, sono segni del destino, del destino d’amore. E allora il monologo della Protagonista diventa delirio amoroso che scende a spirale da una seduta di autocoscienza per innamorati cronici ad una clinica psichiatrica, per finire nel camerino stesso dell’interprete per cui in una autoironica consapevolezza di essere “malata d’amore”, il personaggio e l’attrice interprete entrano in simbiosi nello stesso destino : quello della riscossa contro il maschio affabulatore e manipolatore al grido di Tombola . E la vittima si fa carnefice. “Mi manca l’11” per la sua caratteristica di monologo tragicomico, è uno spettacolo assai snello, adatto ad essere rappresentato in qualunque tipo di spazio, dal cabaret al teatro tenda, dalla sala polivalente allo spazio all'aperto.

Visualizza la scheda completa su SONAR