Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Trovarsi

Comapagnia La Ribalta di Salerno

regia Valentina Mustaro

anno 2018

attori 7

scheda artistica
La messa in scena della Mustaro parte dall’ultima scena del testo pirandelliano, ossia dal momento in cui Elì decide di abbandonare Donata. Il giovane le lascia un biglietto con il quale le chiede di raggiungerlo alla casa al mare e di abbandonare le scene definitivamente. Questo momento trasporta l’attrice in uno stato di smarrimento emozionale uno smarrimento fatto di facce e volti che non sono i propri ma quelli dei personaggi che ha interpretato. Chiusa nel “camerino della sua mente” la Donata si rapporta con i propri fantasmi: i personaggi della borghesia che giudicano la sua professione, le donne e gli uomini che ricordano l’impossibilità per un attrice di vivere una vita propria, la madre che le rinfaccia le proprie scelte, l’amica d’infanzia che le fa ripensare con nostalgia al tempo che fu. I personaggi si confondono così nella mente di Donata finché ella stessa si ritrova a dialogare con essi, dimenandosi tra realtà e finzione in una matta e disperata definizione di sé stessa. In questa confusione di pensieri, personaggi, voci nella sua mente, Donata ripensa anche ai momenti reali vissuti con Elì, rievocati da una sciarpa posta sullo specchio del camerino. Ripercorre e rivive quei momenti nella sua mente, osservandoli dall’esterno ma al tempo stesso reinterpretandoli dall’interno della rievocazione. I ricordi sono evidenziati nella messa in scena dal cambio di registro recitativo nonché dallo stesso cambio luci. Tali cambiamenti repentini nella messa in scena intendono fornire allo spettatore dei punti di riferimento per interpretare il flusso del pensiero che cambia e si muove su diversi piani: quello dei fantasmi interiori, dei ricordi e ,non meno importante, dell’esperienza teatrale vissuta dalla Donata. Lo spettacolo si chiude poi ritornando alla scena di partenza e al momento che pone Donata dinanzi ad una scelta.

Visualizza la scheda completa su SONAR