Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

AFRICA

ocram dance movement

regia Claudio Scalia

anno 2019

attori Danzatori: Damiano Scavo, Rachele Pascale, Irene Radinieri, Claudio Scalia

scheda artistica
AFRICA nasce dall’esigenza del coreografo Claudio Scalia di esternare, attraverso un personalissimo linguaggio coreografico, la sua opinione sul rapporto tra uomo e natura. Il pianeta sul quale viviamo sta lentamente cambiando e, piano piano, morendo, soffocato dalle emissioni di carbonio e di gas serra, sopraffatto dal consumo di risorse non rinnovabili e dalle temperature in continuo aumento. Isole di plastica occupano i nostri mari costituendo una delle principali minacce agli ecosistemi marini e un rischio crescente alla biodiversità, all’ambiente e alla nostra salute. AFRICA esprime il desiderio del coreografo di sensibilizzare le nuove generazioni all’ecologia per un futuro comune migliore. Le parole di Greta Thunberg risuonano all’interno del lavoro coreografico di Scalia e sembrano voler regalarci una speranza: “Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia… Ci state deludendo, ma i giovani stanno iniziando a capire il vostro tradimento, gli occhi di tutte le generazioni future sono su di voi, e se sceglierete di fallire non vi perdoneremo mai… Il mondo si sta svegliando e il cambiamento sta arrivando, che vi piaccia o no”. AFRICA rappresenta un ultimo tentativo di rifioritura per il nostro agonizzante pianeta e ci ricorda che la vita dell’universo è un ciclo perpetuo da rispettare.

Visualizza la scheda completa su SONAR