Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Ridi su sto cachinno

MichelagnoloProduzioni

regia Michelangelo Gregori

anno 2020

attori Michelangelo Gregori

scheda artistica
Il cachinno è da vocabolario uno scroscio di risa sguaiate, il termine dantesco viene usato già nel titolo dello spettacolo per metterne in risalto la componente dissacratoria verso i vizi del vivere di oggi. Lo spettacolo riprende e riporta alla luce la poesia goliardia, i sonetti lussuriosi e tutta una letteratura sommersa ma mai scomparsa e dopo un breve excursus con Catullo, Pietro Aretino, e altri poeti il fare giullaresco dell'attore che ne è anche autore inizia a farci partecipi del presente. Una drammaturgia che non si incatena nel semplice reading, ma amplifica le rime e le accompagna con l'improvvisazione teatrale, la stand up comedy, e strizza l'occhio all'antica rivista in un linguaggio nuovo e frizzante. Una commistione di satira e irriverenza mai banale, che anche grazie all'ausilio della musica, con il chitarrista in scena, che diviene non solo musicista per accompagnare prosa e poesia, ma disturbatore accompagnatore nel comprendere le vicissitudini. Immigrazione, gender, covid, amore, odio e molto altro ancora narrato con schiettezza, sincerità e senza mai voler essere politicamente corretti.

Visualizza la scheda completa su SONAR