Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

U PAPPAIADDU CA CUNTA 3 CUNTI

BABEL

regia GIUSEPPE PROVINZANO

anno 2019

attori Giuseppe Provinzano

scheda artistica
1' capitolo della Trilogia "P3-coordinate popolari" che Babel, compagnia di teatro contemporaneo, e il Museo delle Marionette Pasqualino-associazione conservazioni popolari, dedicano alla figura dell'etnologo e antropologo siciliano Giuseppe Pitré. P3_coordinate popolari" vuole declinare attraverso diverse forme d'espressione artistica il patrimonio che il Pitrè ci ha donato con l'intento di rendergli omaggio e rielaborandolo utilizzando linguaggi performativi che, fuggendo da un approccio didascalico, ne reinterpretino lo spirito di rappresentazione restituendone la sua contemporaneità. Filo conduttore di questa ricerca linguistica il live painting e la graphic live di PETRA TROMBINI che farà degli spazi scenici delle pagine bianche da scrivere, da disegnare, da reinventare all'interno di performances multidisciplinari create ad hoc che hanno a che fare con vari aspetti dell'opera del Pitrè Nel 1°capitolo di questa Trilogia abbiamo deciso di lavorare su " 'U pappaiaddu ca cunta tri cunti", una delle favole più significative del Pitrè, capolavoro narrativo e drammaturgico di storie nella storia, capace di far viaggiare nel tempo e nello spazio tra reale e immaginifico, una storia carica di simbologia e saggezza popolare: una donna bellissima sposata ad un uomo che non può essere certo ricordato per la sua bellezza, due uomini che si innamorano di lei e che fanno di tutto per poterla avvicinare e conquistare. Anche trasformarsi in pappagallo per deliziarla, in mancanza d'altro, con dei cunti che accendano in lei stupore, passione e affezione. Tracceremo un filo comune tra i 3 cunti che compongono la favola per creare un unico racconto performativo caratterizzato dalle immagini animate ( di Petra Trombini) che scorgano dalla bocca di un narratore qualunque (Giuseppe Provinzano) , che si fa personaggio per diventare condottiero e animatore di questo viaggio dentro il mondo fiabesco del Pitrè. Abbiamo scelto di affidarci alla figura di Ferrazzano, alter ego scaltro di Giufà al quale il Pitrè ha dedicato diverse storie nella sua opera a fare da contraltare al babbasone di lui più noto: Ferrazzano farà da train d'union del progetto P3-coordinate popolari e inizierà in questo primo capitolo a condurci tra le storie nelle storie, passando da una a un'altra, e così come un tempo entravano e uscivano dal calesse del Pitrè, oggi lo faranno dalla mano e di una tavola grafica e di un corpo capace di narrare con tutti i suoi mezzi a disposizione.

Visualizza la scheda completa su SONAR