Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

ENIGMA CARAVAGGIO

Progetto Zoran

regia Marco Ivaldi

anno 2019

attori Chiara Cardea e Silvia Mercuriati

scheda artistica
Nelle pitture di Caravaggio ci sono effetti di luce. L'interruttore non so dov'è. cit. Bruno Munari. A distanza di 400 anni, la morte di Michelangelo Merisi, noto come il Caravaggio, è una questione ancora aperta. La Storia dell'Arte ha sempre tramandato la figura di un pittore geniale, ribelle; un pittore maledetto. Caravaggio disse che i suoi peccati erano tutti mortali, ma qual è stato il peccato più grave compiuto? Qual era il vero messaggio contenuto nei dipinti di Michelangelo Merisi? Uno spettacolo interattivo, multimediale, una crime story che porta direttamente il pubblico ad indagare la morte del pittore, ripercorrendone gli spostamenti, in particolare quegli degli ultimi anni di vita. Una narrazione che analizza le figure a lui vicino, le sue muse, i suoi dipinti, attraverso una carrellata di più di 40 opere e documenti originali mostrati durante lo svolgimento dello spettacolo. Lo spettacolo è frutto di un'analisi approfondita sugli scritti biografici e storici elaborati da critici e storici dell’arte; inchiesta, approfondimento artistico e poetico, criminologia, si intersecano in uno spettacolo che sottolineerà aspetti sorprendenti e poco conosciuti del pittore. Lo spettacolo ha una versione per le matinée adatta per le scuole superiori e una versione per il pubblico serale. La durata, in entrambi i casi, è di 60 minuti.  Da una recensione di Laura Bevione su PaneAcquaCulture: "Chi di noi non ha mai visto una puntata di C.S.I.? Quanti figli, nipoti, allievi dichiarano con determinazione di volere diventare criminologi? E, ancora, chi non ha mai letto almeno uno dei gialli storici di Dan Brown? Strizzano l’occhio a tutti questi appassionati del mistero e dei complotti Marco Ivaldi, Chiara Cardea e Silvia Mercuriati con il loro Enigma Caravaggio, una vera e propria indagine, accuratamente documentata, sulla morte del celebre pittore, tuttora avvolta dall’incertezza. I nostri, però, sono troppo intelligenti per assecondare pedestremente una vera e propria moda e, al contrario, la cavalcano soltanto apparentemente, allo scopo di costringere gli spettatori, da una parte, a mettere alla prova la propria consapevolezza del presente e, dall’altra, a riflettere su fede e razionalità, oggettiva presenza e soggettiva astrattezza..."

Visualizza la scheda completa su SONAR