Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Romanzo di un'anamnesi

Sara Parziani

regia Sara Parziani

anno 2019

attori Sara Parziani

scheda artistica
Questo lavoro nasce all’interno di “Scritture – 6 nuove voce della drammaturgia italiana”, progetto per attori-autori per il quale sono stata selezionata da Lucia Calamaro. Si tratta di un vero e proprio “romanzo di formazione”, a carattere autobiografico, che mi ha permesso di indagare più profondamente su me stessa e, spero, sull'essere umano in generale. L'indagine riguarda la formazione di una propria identità, e la fatica di accettare che questa possa combaciare, almeno in parte, con la formazione di una diagnosi medica (quella della Sindrome di Ehlers - Danlos), facendoci sentire diversi dagli altri quando invece facciamo di tutto per somigliare agli altri. E che cos'è una “malattia rara”? Una “malattia rara”, “ereditaria”? Siamo sicuri che quella condizione di fragilità e ambiguità propria della Sindrome di cui si parla sia così esclusiva come pensiamo? In un continuo mescolarsi di situazioni reali e surreali, scegliendo un linguaggio leggero, il più possibile poetico e ironico, dove la leggerezza si ispira a quella definita da Italo Calvino, ci si propone riflettere con tutti sulla condizione di "ammalato" sulla difficoltà e allo stesso tempo l'esigenza di chiamare le cose con il loro nome, di non avere paura di accettare noi stessi e dimostrarci agli altri per quello che siamo. Di come esistano molteplici occasioni di “sopravvivenza” dentro di noi, ad esempio il ruolo dei libri e più in generale della fantasia, ma anche nelle persone ci circondano disposte a “capire” quello che sembra incomprensibile a noi stessi. Di come certe cose, anche le cose più importanti e più difficili, le si possa raccontare.

Visualizza la scheda completa su SONAR