Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Fog

Mind the step

regia Salvatore Cutrì

anno 2020

attori Chiara Celotto, Claudia d'Avanzo, Simone Mazzella, Manuel Severino

scheda artistica
Tania e Karla si conoscono un venerdì mattina nel bagno della scuola. Parlano a lungo, sono molto diverse eppure si trovano d'accordo su tutto. Si danno appuntamento per la sera al centro commerciale e lì incontrano Paco, un ragazzo del quinto anno che gli propone di continuare la serata a casa sua. Tania vorrebbe evitare, ma Karla accetta e la trascina con sé. I tre ragazzi non si conoscono bene, all'inizio sono un po' imbarazzati. Per smuovere le cose decidono di avviare una diretta streaming. È una cosa che fanno spesso, non c'è nulla di strano. Per loro non è strano neanche baciarsi o spogliarsi davanti a una videocamera, tutto è un gioco. Fog, spettacolo finalista al Premio Scenario 2019, rielaborando liberamente un fatto di cronaca, prova a interrogarsi sul rapporto che esiste oggi tra sessualità e tecnologia, e su quanto questo modifichi le nostre percezioni. Con un linguaggio crudo e distaccato, tenta di muoversi in quella particolare zona d'ombra in cui il nostro sguardo non riesce più a vedere il limite che separa ciò che è giusto da ciò che è sbagliato.

Visualizza la scheda completa su SONAR