Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Suini

Carnevali / Martorelli

regia Davide Carnevali

anno 2019

attori Fabrizio Martorelli

scheda artistica
Come può un giovane padre single educare una bambina di quattro anni e mezzo quasi cinque, in questa società consumista? E come può un artista fare i soldi con il teatro? Un attore guadagna di più facendo cinema o lavorando all’Esselunga di viale Papiniano? Un viaggio che inizia raccontando gioie e dolori della (mal)educazione infantile e termina in un’amara riflessione sulla perdita del valore del gesto artistico nella nostra società. Una macelleria di persone e animali, parole affilate che tagliano come coltelli una realtà grondante sangue e propongono una satira del nostro gusto contemporaneo: le mode di mercato a cui i nostri figli sono esposti, lo spettacolo come intrattenimento fine a se stesso, l’amore/odio nei confronti della televisione, della filosofia tedesca e dell’Esselunga (vero centro di nuova produzione delle risorse umane). Passando da Peppa Pig alle trasmissioni di Marzullo (Sottovoce però, non Applausi che è sfigata), dalle Pussy Riot a Vittorio Sgarbi, da Angelica Liddell a Linsday Lohan, l’io narrante protagonista di questo monologo arriverà a scoprire che solo dopo aver toccato il punto più basso della sua carriera potrà capire cosa significa davvero mettere in gioco se stesso: come attore e come individuo. Facendo pensare, sì; ma anche facendo ridere. Perché non c’è miglior stimolo alla riflessione che il divertimento. "Suini" è uno spettacolo composto da tre parti. La prima parte, "Peppa Pig prende coscienza di essere un suino", è stata presentata in anteprima a Milano, per IT festival, il 15 maggio 2016, e da allora replicato autonomamente. I primi 15 minuti di questo monologo sono presenti anche all’interno dello spettacolo Maleducazione Transiberiana, prodotto dal Teatro Franco Parenti di Milano, nella stagione 2017/2018. La seconda parte, "Performance(s) all’interno di un’installazione sonora di Angélica Liddell", è stata presentata in anteprima a Milano, per Après Coup, il 28 marzo 2018, in forma di lettura scenica. La terza parte, "Il sogno dell’attore", è stata presentata in anteprima a Napoli, per il Teatro Sannazaro, il 4 maggio 2019.

Visualizza la scheda completa su SONAR