Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Macello d'Amore. Spazi di verità, Luoghi di ferocia

Macello d'amore

regia Enzo Mirone

anno 2019

attori Alda Parrella, Consuelo Giangregorio, Ilaria Masiello, Marco Iannuzzi, Sergio Pomponio e Maurizio Tomaciello

scheda artistica
Lo spettacolo è una rilettura del mito del Minotauro esplorando il rapporto possibile tra cattività e identità, ingenuità e ferocia, vittima/mostro e carnefice/eroe, e lo fa dal punto di vista della bestia alla luce degli scritti autobiografici della poetessa Alda Merini e degli studi prodotti sull’argomento dal filosofo francese Michel Foucault. Il corpo diventa un labirinto, un’architettura materiale ma anche una condizione della mente all’interno della quale riparare o restare imprigionati, un luogo in cui gesti, azioni e parole si ripetono sempre uguali sotto lo sguardo impietoso di secondino/carnefice, un luogo di ineluttabile verità e ferocia in cui a volte, proprio in virtù di tali verità e ferocia, ci è possibile risplendere. Una catarsi emotiva, un viaggio di parole, gesti e risvegli.

Visualizza la scheda completa su SONAR