Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Mario e il Mago

Teatro Caverna

regia Damiano Grasselli

anno 2019

attori Francesco Pennacchia Anna Zanetti Ibrahima Bayo Damiano Grasselli

scheda artistica
Cipolla è un mago, un incantatore, un affabulatore. “A me gli occhi!” È la sua frase. e con gli occhi, le orecchie, il corpo, la testa, cipolla rapisce. incanta, indovina, ipnotizza. Il pubblico ride, plaude, assiste quasi assopito. Lo show prende spazio: la battuta è immediata, la risata facile, la complicità evidente. Uno schiocco di frusta e tutto scatta, come per magia. Una cartolina turistica dall'Italia. Fino a che punto possiamo continuare? La storia. Anni Trenta. Una tragica esperienza di viaggio dalla Germania all’Italia che vede come protagonista lo stesso autore. L’autore e la famiglia si recano in vacanza nella cittadina di Torre di Venere (nome di fantasia che cela Forte dei Marmi), luogo in cui si trovano avvolti nell'atmosfera di falsa grandezza dell'Italia fascista. Il culmine arriva assistendo allo spettacolo del Cavalier Cipolla, ipnotizzatore sgradevole e aggressivo dalle cui malie il popolo soggiogato non sa sottrarsi. Un illusionista volgare e violento, la cui figura ambigua è capace di attrarre a sé il pubblico tramite la falsità e facili risate strappate al pubblico, egli si dimostra così l’emblema della retorica di qualsiasi potere autoritario. In questo stato di ipnosi un unico, inaspettato e tragico atto porrà fine al soggiorno italiano e al racconto. Allo spettatore resta da chiedersi fino a che punto si può continuare? Lo spettacolo. Il testo vede l’adattamento e la riduzione scenica di Damiano Grasselli che ha deciso di lavorare concentrandosi solo sulla seconda metà del racconto di Mann nella quale si assiste allo spettacolo del Mago Cipolla. La parte di quest’ultimo è affidata a Francesco Pennacchia, attore di grande presenza scenica che attira a sé il pubblico tra giochi di prestigio e di parole, svelando poco a poco la vera natura del suo personaggio. In tutte le sue performance, il Mago Cipolla è affiancato dalla silente Sofronia, assistente fedele e complice, ruolo affidata ad Anna Zanetti. In scena anche Ibrahima Bayo, giovane attore che esordisce in questo spettacolo. Nota al video: lo spettacolo debutterà il 19 dicembre 2019 presso R.A.M.I. (Inzago - MI). Il video caricato è stato girato durante le prove dell'ultima residenza a San Sepolcro. E' da considerarsi la forma definitiva dello spettacolo. Per ragioni tecniche la qualità del video è bassa. Dopo il debutto si provvederà a fornire un video professionale.

Visualizza la scheda completa su SONAR