Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Il silenzio

teatro insonne

regia Sara Venuti e Matteo Fantoni

anno 2017

attori Matteo Fantoni

scheda artistica
Partendo dalla famiglia Amati, i primi che nella metà del millecinquecento concepirono il violino così come lo conosciamo ancora oggi, attraversando i secoli cercheremo di far luce sul più grande liutaio di tutti i tempi il cremonese Antonio Stradivari e il suo “segreto”. Cosa rende così perfetto il suono dei suoi strumenti? È davvero la vernice usata a rendere gli strumenti unici? Davvero esiste un segreto che l'artigiano si portò per sempre con se nella tomba? Ah... Io non lo so... Se cercate risposte a queste domande andate da un liutaio, non venite a teatro. Qui non si parlerà di sgreti, ma di cose semplici: di suono, di legno, di pialle, della vita e della morte. Uno spettacolo per demolire non tanto il mito in se, ma l'idea stessa della mitizzazione, del divino, dell'altissimo irraggiungibile e su come l'essere umano, mitizzando, si precluda l'idea di essere pienamente dotato.

Visualizza la scheda completa su SONAR