Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di Facebook per il diario. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Terra chiama Tommy

Politheater

regia Damiano Augusto Zigrino

anno 2018

attori Silvia Fancelli Damiano Augusto Zigrino

scheda artistica
“Terra chiama Tommy!“. Ecco cosa dice la mamma del nostro piccolo protagonista ogni volta che lo sorprende a tentare di contattare gli alieni con i suoi strampalati marchingegni...ma se Tommy avesse ragione? Se esistessero veramente dei curiosi “omini verdi” lassù, magari in fuga dal loro pianeta perché questo viene attaccato da dei crudeli predatori ? La tecnica che abbiamo scelto per raccontare questa storia, è quella del muppet in gommapiuma, frutto della nostra esperienza formativa con il grande artista di fama internazionale, Neville Tranter; abbiamo pensato di usare gli alieni e le paure che accompagnano l'ignoto come metafora del nostro tempo, in cui abbattere pregiudizi, allargare confini e ricordare il valore della tolleranza e dell'accoglienza risulta quanto mai urgente e necessario. Inoltre, come dice uno dei nostri personaggi, la dolce "Nonna Perkins": "Pericoloso è non seguire i proprio sogni..", abbiamo cioè voluto mandare un forte messaggio alle nuove generazioni: l'indipendenza del pensiero e la voglia di credere nei propri ideali è ciò che preserva la nostra libertà e la nostra unicità, mantenendoci umani. Dalle profondità dello spazio vi portiamo una storia di amicizia, solidarietà e avventura, che vi farà ridere e commuovere; l’atmosfera suadente e visionaria della colonna sonora, composta dai grandi classici della musica pop-rock che hanno come tema l’universo, propone brani di musicisti del calibro di Elton John e David Bowie, cosa che rende lo spettacolo molto gradevole anche per il pubblico adulto. Dopo mille peripezie i nostri personaggi scopriranno che, al di là del colore della pelle, non siamo poi così diversi.

Visualizza la scheda completa su SONAR