Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Non vedo, non sento, ma posto.

Omar Giorgio Makhloufi

regia Omar Giorgio Makhloufi

anno 2018

attori Alejandro Bonn Davide Rossi (Musica dal vivo)

scheda artistica
Una scimmia e il racconto di come, catturata e destinata a vivere sotto il giogo umano, abbia trovato una via d'uscita attraverso l'osservazione e l'imitazione della nostra specie, diventando un "uomo" a tutti gli effetti. Nella riscrittura la scimmia fattasi uomo non sembra godere di migliorie, anzi il passaggio all'umanizzazione è sinonimo di entrata in un'altra "gabbia". La figura in scena è un performer che viene "manovrato" dal dj a suon di musica (e rumori) al fine di raccontare la sua storia, e lo fa appropriandosi di citazioni che spaziano dalla Divina Commedia al repertorio pop e al cantautorato italiani. Come uno stand up comedian, il performer dialoga apertamente con il proprio pubblico. Questo primo studio indaga una possibile urgenza contemporanea nel linguaggio kafkiano in forma multidisciplinare ed attingendo ad altre numerose fonti.

Visualizza la scheda completa su SONAR