Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di Facebook per il diario. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

L5-S1 una storia naturale

effetto morgana

regia Chiara Petruzzelli e Alessia Vicardi

anno 2018

attori Alessia Vicardi e Flavio Aster Bissolati

scheda artistica
Una malformazione genetica alla colonna vertebrale costringe una donna al dolore. Dolore del corpo. Il tentativo di esprimersi si risolve in immagini, dove le parole non riescono ad arrivare, che servono al medico per ricondurre a una diagnosi l’inesprimibile non-senso. Il linguaggio del ma-essere cerca segni che traducano la battaglia tra l’animale e la sua anima. Solo i più forti sopravvivono, come dice Darwin. Ma forse sopravvivere è solo sfuggire al dolore. In mezzo a tanti errori eccellenti che hanno fatto la storia naturale dell’umanità, un piccolo errore che non porta da nessuna parte. Lì. In L5-S1. L’azione si svolge durante una risonanza magnetica. La durata di tale esame diagnostico è di circa 20 minuti, un tempo in cui il pensiero della protagonista prende spazio e le consente di uscire da quel luogo. In scena una donna, il tecnico di laboratorio, qualche oggetto che porta altrove, e un pianoforte. La musica, la letteratura, l’ironia sono gli strumenti che accompagnano la necessità della mente di attenuare il dolore del corpo e di affrontare la relazione con gli altri. L’idea nasce dalla constatazione che il linguaggio del dolore sia un linguaggio a sé stante. Perché sentiamo male? Il segnale che viaggia dai nervi fino al cervello ed al cervello ritorna è diverso dagli altri segnali? Come si fa a dire agli altri ciò che non riusciamo ad esprimere a noi stessi? Difendersi è un passaggio successivo alla conoscenza del male. Ma come si impara a proteggersi?

Visualizza la scheda completa su SONAR