Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di Facebook per il diario. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

Spazi

Associazione Culturale zerA

regia Alessia De Rosa - Andrea Bruni

anno 2016

attori Alessia De Rosa

scheda artistica
Arriva nella vita un momento in cui il desiderio di liberarsi dai nodi del proprio passato diventa inevitabile, non sempre, a volte. Si parte così per un viaggio, di cui niente è conosciuto, se non mentre lo si vive, di cui si intuisce il senso e la ricchezza dopo che lo si è intrapreso, un viaggio da cui non si torna più indietro, e soprattutto da cui non si torna più uguali a prima. Una casa da salutare, prima di un trasloco, forse quello definitivo. Desirée ripercorre quelle stanze antiche con occhi che si vanno modificando nel mentre, corpo che ritrova la sua originale forma, movimenti che sperimentano nuovi spazi da abitare. E la casa non è più solo pareti, materia, ma anche qualcosa da conoscere. “Non si è mai pronti a partire, ma il desiderio si fa così potente, da non poterne fare a meno. È così che è nato SPAZI, dalla mia necessità inevitabile di mettere-in-scena il viaggio nelle stanze del passato. La costruzione dello spettacolo, invece, è stato un atto di ascolto, condiviso con Andrea Bruni che ha saputo cogliere l’essenza e facilitarne la rappresentazione. Tutto era già dentro di me, tante parole scritte, tanti movimenti vissuti, tante visioni immaginate. La trasformazione di questo materiale in una messinscena è stato un processo nuovo, nel quale l’ascolto rispettoso di entrambi ha fatto salire a galla il solo necessario, nonaspiegare,maacondividere,pertrasformare.” (AlessiaDeRosa) Lo spettacolo è una narrazione poetica e immaginaria fatta di parole e movimenti, scleri e racconti, talvolta ironica, più spesso emotivamente coinvolgente. Le musiche originali sono degli SkyBlue (http://www.skyblue.it/), formazione che nasce nel 2005 e si fa portavoce di una miscela tra rock, new wave, pop ed elettronica: le loro musiche hanno potenziato la struttura espressiva dello spettacolo non limitandosi ad essere un semplice accompagnamento, ma entrando nelle emozioni e nelle visioni di SPAZI. Lo spettacolo debutta a Maggio 2016 presso lo spazio dello Scantinato

Visualizza la scheda completa su SONAR