Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di Facebook per il diario. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la cookie policy Chiudi

THE MERCHANT OF VENICE - Il Mercante di Venezia

Casa Shakespeare

regia Solimano Pontarollo

anno 2016

attori Giulia Bisinella - Portia Solimano Pontarollo - Shylock Andrea De Manincor - Antonio Francesco Martucci - Bassanio Beatrice Zuin - Canto

scheda artistica
Note di regia di Solimano Pontarollo Affrontare il Mercante di Venezia è affrontare Shylock. Spesso il rischio è quello di deviare dal tema dell’opera per soffermarsi quasi esclusivamente sull’ebreo veneziano più famoso della storia e sulla libbra di carne attesa. Nel mettere in scena il Mercante di Venezia ho chiesto l’aiuto di Andrea De Manincor, che nell’adattamento ha sposato la necessità di riequilibrare i temi, permettendo così a tutta la drammaticità che si vive con Shylock di emergere senza rendere superficiale il resto della storia. Si parte così da Baldassarre, l’avvocato “en travesti” che altri non è che Porzia, che prende per mano lo spettatore e lo accompagna nella trama, regalando così un Mercante in cui tutti gli agenti principali, Antonio, Bassanio e Shylock hanno ragione di essere con pienezza. La trama ritorna così protagonista in tutte le sue sfaccettature, e grazie a questo ci regala una straordinaria Porzia, “deus ex machina” della storia, un Bassanio completo nella sua maturazione e nel suo distacco dalla vita precedente, un Antonio ricco di complessità interiore. Da qui, magicamente, la possibilità di vivere forse ancora più intensamente la vicenda dell’ebreo.

Visualizza la scheda completa su SONAR